fbpx
Blog
Carta del docente 20192020 a chi spetta, come utilizzarla e come funziona

Carta del docente 2019/2020: ecco a chi spetta e come utilizzarla

Anche per l’anno scolastico 2019/2020 la carta del docente è stata riattivata. Questo bonus di 500€, destinato agli insegnanti, è stato introdotto dalla legge 107/2015 per promuovere la formazione e l’aggiornamento dei docenti. Vediamo a chi spetta, come utilizzarla e come accedervi.

A chi spetta la carta del docente

La carta del docente 2019/2020 è destinata a:

  • Docenti di ruolo delle scuole statali, sia full time che part time;
  • Docenti in periodo di formazione e prova;
  • Docenti dichiarati inidonei per motivi di salute art. 514 del Dlgs.16/04/94, n.297;
  • Docenti in posizione di comando, distacco, fuori ruolo;
  • Docenti nelle scuole estere;
  • Docenti delle scuole militari.

Non ne hanno diritto gli insegnanti delle scuole private e i docenti precari. L’obiettivo della carta docente è quello di favorire l’aggiornamento degli insegnanti e l’auto formazione.

Come utilizzare il bonus

Gli insegnanti possono utilizzare la carta del docente per:

  • Acquistare libri e riviste inerenti l’aggiornamento professionale;
  • Iscriversi a corsi di laurea, post laurea o master;
  • Corsi di aggiornamento e di qualificazione;
  • Ingressi a mostre, musei, spettacoli, rappresentazioni teatrali e cinematografiche ed eventi culturali;
  • Iniziative riguardanti le attività nell’ambito del piano triennale dell’offerta formativa delle scuole;
  • Strumenti musicali per insegnanti di musica;
  • Software e hardware.

Come accedere al portale

Per poter usufruire del bonus bisogna collegarsi al sito carta del docente e accedere tramite Spid online, cioè il Sistema Pubblico di Identità Digitale. Se non si è in possesso delle credenziali per l’accesso è necessario registrarsi al portale. Ecco tutta la procedura per attivare lo Spid online.

Dal portale, oltre a poter verificare il saldo e le spese effettuate, è possibile emettere, attraverso il sito, dei buoni elettronici associati al bene o servizio da acquistare. Successivamente bisogna presentarli presso il negozio indicato in fase di emissione oppure comunicare il codice ai negozi online. Gli importi dei buoni vengono detratti solo al momento dell’effettivo acquisto e non al momento dell’emissione.

Bisogna precisare che la carta del docente non può essere utilizzata ovunque ma solo presso negozi ed enti accreditati.

Condividi questo articolo:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email

Autore:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!