fbpx
Blog

Cessione del quinto dipendenti privati

Cessione del quinto dipendenti privati

La cessione del quinto dipendenti privati è un prestito su misura dedicato ai lavoratori dipendenti del settore privato. A differenza di altre tipologie di finanziamento, presenta delle condizioni particolarmente agevolate e permette di realizzare piccoli e grandi sogni, progetti e affrontare spese impreviste.

Vediamo insieme cos’è la cessione del quinto dello stipendio per dipendenti privati, chi può richiederla, quali sono gli importi ottenibili e la durata del finanziamento.

Cos’è la cessione del quinto dipendenti privati

La cessione del quinto dello stipendio dipendenti privati è dedicata ai lavoratori dipendenti del settore privato, assunti con contratto a tempo indeterminato e determinato. A differenza del prestito personale, ha delle particolari condizioni vantaggiose e può essere richiesto anche da coloro che sono stati segnalati presso i Sic come cattivi pagatori o protestati.

Grazie alla cessione del quinto dipendenti privati i lavoratori possono ottenere un finanziamento a tasso fisso agevolato e sostenibile. Le rate infatti non superano mai un quinto dello stipendio netto percepito, cioè un quinto. Inoltre le rate vengono trattenute direttamente in busta paga, evitando quindi di dimenticare o ritardare il versamento dell’importo mensile, rischiando segnalazioni presso i Sic. In pratica il datore di lavoro trattiene l’importo per poi versare le rate mensilmente all’istituto di credito con la quale si è stipulato il contratto di cessione del quinto dello stipendio.

Vantaggi cessione del quinto dello stipendio

Oltre ad essere richiesto dai lavoratori con contratto a tempo indeterminato, può essere richiesta anche da coloro che hanno un contratto di lavoro a tempo determinato. Per poterla richiedere con questa tipologia di contratto, il rimborso deve avvenire entro la data di scadenza del contratto e avere una durata di almeno due anni.

Un’altra agevolazione che presenta la cessione del quinto dipendenti privati è l’assenza di garanzie da presentare in quanto è un finanziamento a firma singola. L’unica garanzia è la polizza assicurativa obbligatoria, che assicura il rimborso anche in caso di perdita del lavoro o al sopraggiungere di gravi eventi.

Quali sono le differenze tra cessione del quinto e prestito personale?

Chi può richiedere la cessione del quinto dipendenti privati

I requisiti per richiedere la cessione del quinto dipendenti privati sono i seguenti:

  • Avere la cittadinanza italiana;
  • Essere assunto con contratto a tempo indeterminato o determinato da almeno due anni;
  • Lavorare in un’azienda con una buona affidabilità e con almeno cinque dipendenti.

Possono richiederla anche i lavoratori:

La cessione del quinto dello stipendio è un diritto dei lavoratori e un obbligo del datore di lavoro e quindi l’azienda non può rifiutare la trattenuta in busta paga.

Hai già una cessione del quinto dello stipendio in busta paga? Non preoccuparti! Puoi richiedere il prestito con delega.

Importi cessione del quinto dipendenti privati

L’importo massimo richiedibile con la cessione del quinto dipendenti privati dipende da diversi fattori:

L’importo della trattenuta in busta paga è sempre uguale in quanto il tasso è fisso per tutta la durata del rimborso.

Durata cessione del quinto dipendenti privati

La durata della cessione del quinto dipendenti privati va da un minimo di 24 mesi ad un massimo di 120 mesi. Se il lavoratore ha un contratto a tempo determinato, l’estinzione deve avvenire entro la data di scadenza del contratto di lavoro.

Il quinto dello stipendio dipendenti privati può essere estinta in qualsiasi momento o rinnovata, per un massimo di 10 anni.

Hai bisogno di una cessione del quinto dipendenti privati con tassi agevolati? Richiedi subito un preventivo gratuito compilando il nostro modulo online oppure contattaci al numero verde gratuito 800 642356!

Condividi questo articolo:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email

Autore:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Il contenuto è protetto da copyright.