Blog
Come richiedere le detrazioni familiari a carico pensionati residenti all’estero

Come richiedere le detrazioni familiari a carico pensionati residenti all’estero

I pensionati Inps residenti all’estero, per l’anno 2019, possono richiedere le detrazioni per i familiari a carico. Per poterne usufruire però devono essere in possesso di determinato requisiti e fare domanda.

L’Inps, nel messaggio n. 4161 del 9 novembre 2018 ha fornito le indicazioni per l’attribuzione e la revoca delle detrazioni per carichi familiari per i pensionati residenti all’estero. Vediamo tutti i dettagli.

Requisiti detrazioni familiari a carico pensionati residenti all’estero

Per poter richiedere le detrazioni per i familiari a carico pensionati residenti all’estero è fondamentale:

  • Lo scambio di informazioni da parte del paese estero di residenza;
  • La presentazione annuale della domanda da parte dei pensionati.

Ti ricordiamo che dal 1° gennaio 2019 il limite di reddito per i figli a carico cambia. I figli fino all’età di 24 anni saranno a carico del pensionato con un reddito annuo lordo non superiore ai 4.000,00€. Superati i 24 anni, saranno a carico del pensionato con un reddito non superiore ai 2.840,51€ lordi.

Documentazione necessaria per richiedere le detrazioni familiari a carico pensionati residenti all’estero

I pensionati italiani residenti all’estero, per poter usufruire delle detrazioni dei familiari a carico, tramite dichiarazione sostitutiva di atto notorio, devono attestare:

  • lo Stato della residenza fiscale;
  • Di non usufruire in nessun altro Paese di benefici fiscali uguali a quelli richiesti in Italia;
  • La produzione del 75% minimo del reddito in Italia;
  • I dati anagrafici e il grado di parentela dei familiari a carico;
  • Reddito dei familiari a carico non superiore a 2.840,51 € lordi e, per i figli fino a 24 anni di età, non superiore a 4.000 € lordi.

Scadenza domanda detrazioni familiari a carico pensionati residenti all’estero

I pensionati residenti all’estero devono fare richiesta per le detrazioni dei familiari a carico entro il 15 febbraio 2019.

Se non viene fatta la richiesta l’Inps revocherà le detrazioni a tutti i pensionati che hanno già usufruito in precedenza delle detrazioni, a partire da aprile. Se invece il pensionato fa richiesta dopo il 15 febbraio e ha diritto alle detrazioni, ne potrà usufruire di nuovo e ottenere anche un conguaglio a credito delle mensilità precedenti spettanti ma non usufruite.

In ogni caso, i pensionati devono sempre comunicare all’Inps, in qualsiasi momento le variazioni dei familiari a carico.

Come fare domanda per le detrazioni familiari a carico pensionati residenti all’estero

È possibile richiedere le detrazioni per i familiari a carico dei pensionati esteri tramite una delle tre modalità:

  • Collegandosi al sito web Inps e accedendo al servizio tramite credenziali e Pin;
  • Rivolgendosi ad un Patronato in possesso delle credenziali di accesso per la gestione dei residenti all’estero;
  • Presentando la domanda cartacea presso una delle sedi Inps.

Paesi che forniscono un adeguato scambio di informazioni

La lista dei Paesi che forniscono un adeguato scambio di informazioni fiscali viene aggiornata ogni sei mesi dal Ministero dell’Economia e Finanze. Ecco l’attuale lista dei Paesi:

Albania Alderney Algeria Andorra Anguilla
Arabia Saudita Argentina Armenia Aruba Australia
Austria Azerbaijan Bangladesh Barbados Belgio
Belize Bermuda Bielorussia Bosnia Erzegovina Brasile
Bulgaria Camerun Canada Cile Cina
Cipro Colombia Congo Corea del Sud Costa d’Avorio
Costa Rica Croazia Curacao Danimarca Ecuador
Egitto Emirati Arabi Uniti Estonia Etiopia Federazione Russa
Filippine Finlandia Francia Georgia Germania
Ghana Giappone Gibilterra Giordania Grecia
Groenlandia Guernsey Herm Hong Kong India
Indonesia Irlanda Islanda Isola di Man Isole Cayman
Isole Cook Isole Cook Isole Faroe Isole Turks e Caicos Isole Vergini
Britanniche Israele Jersey Kazakistan Kirghizistan
Kuwait Lettonia Libano Liechtenstein Lituania
Lussemburgo Macedonia Malaysia Malta Marocco
Mauritius Messico Moldova Monaco Montenegro
Montserrat Mozambico Nauru Nigeria Niue
Norvegia Nuova Zelanda Oman Paesi Bassi Pakistan
Polonia Portogallo Qatar Regno Unito Repubblica Ceca
Repubblica Slovacca Romania Saint Kitts e Nevis Saint Vincent e Grenadine Samoa
San Marino Santa Sede Senegal Serbia Seychelles
Singapore Sint Maarten Siria Slovenia Spagna
Sri Lanka Stati Uniti Sud Africa Svezia Svizzera
Tagikistan Taiwan Tanzania Thailandia Trinitad
Tobago Tunisia Turchia Turkmenistan Ucraina
Uganda Ungheria Uruguay Uzbekistan Venezuela
Vietnam Zambia

 

Condividi questo articolo:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email

Autore:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *