Blog

pensione anticipata quota 102

In arrivo la pensione anticipata quota 102

Dal 2022 si può accedere alla pensione anticipata con la quota 102, che sostituisce quota 100. Questa nuova misura è stata spesso criticata per i costi elevati che porta con sé, ma anche molto apprezzata da chi vuole smettere di lavorare anticipatamente. Quota 102 è diventata realtà grazie alla manovra finanziaria 2022 e la legge di bilancio 234 del 30 dicembre 2021, approvata in via definitiva.

Vediamo insieme nel dettaglio cos’è quota 102, come funziona e quali requisiti vanno soddisfatti per usufruirne.

Come funziona la pensione anticipata quota 102

Quota 102 è la misura che consente a tutti i lavoratori dipendenti di poter andare in pensione anticipatamente soddisfacendo determinati requisiti. I primi a poterne usufruire, in realtà, si vedranno a maggio 2022 per il settore privato, mentre ad agosto 2022 per il settore pubblico. I requisiti da soddisfare sono:

·        Aver compiuto 64 anni d’età;

·        Aver versato almeno 38 anni di contributi.

Vantaggi della cessione del quinto dello stipendio

La misura si rivolge a coloro che nell’anno 2021 non hanno maturato per poco i 38 anni di contributi richiesti per accedere a quota 100. Ricordiamo che i requisiti ordinari per accedere alle pensioni di vecchiaia sono 67 anni e 20 anni di contributi, mentre per la pensione anticipata sono 41 anni e 10 mesi di contributi per le donne o 42 anni e 10 mesi di contributi per gli uomini.

Pensione anticipata quota 102, eccezioni

Si può accedere alla pensione anticipata quota 102 anche se si ha un regime di cumulo, cioè accumulando tutti i contributi versati in differenti enti presso l’ente che provvederà all’erogazione della pensione. Si potranno utilizzare le contribuzioni fatte presso l’assicurazione generale obbligatoria, nelle forme esclusive per i pubblici dipendenti e sostitutive gestite dall’Inps. Sarà considerata valida anche la gestione separata quindi, ma non i contributi versati presso Casse di liberi professionisti. Chi richiede la pensione anticipata quota 102 non deve essere già titolare di pensione a carico.

Ricongiunzione contributiva: cos’è e come richiederla

Pensione anticipata quota 102 non cumulabile

La pensione anticipata quota 102 non può cumularsi con altri redditi derivati da lavori dipendenti o autonomi, fa eccezione il reddito derivato dalle prestazioni occasionali nel limite di 5.000 euro lordi all’anno. Il personale scolastico e quello Afam che sono interessati a quota 102, devono presentare le domande entro il 28 febbraio 2022.

Vantaggi cessione del quinto della pensione

Condividi questo articolo:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email

Autore:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.