Blog

Prestito con delega per dipendenti statali

Prestito con delega per dipendenti statali

Il prestito con delega per dipendenti statali è un prodotto finanziario dedicato ai lavoratori statali che hanno già una cessione del quinto dello stipendio in corso e hanno bisogno di un ulteriore finanziamento. A differenza del prestito personale, il prestito con delega, detto anche doppio del quinto, ha tassi agevolati e condizioni agevolate.

Simile alla cessione del quinto, il prestito con delega per dipendenti statali non richiede garanzie specifiche in quanto il contratto a tempo indeterminato del lavoratore, unitamente alla polizza assicurativa obbligatoria, assicurano il rimborso anche al sopraggiungimento di eventi inattesi o perdita dell’impiego.

Quali sono le differenze tra delega di pagamento e cessione del quinto?

Il tasso è fisso e agevolato e la rata non può superare mai un quinto dello stipendio netto percepito. Inoltre viene trattenuta direttamente in busta paga, evitando il rischio di dimenticare o ritardare il pagamento con conseguente segnalazione presso i sistemi di informazioni creditizie.

È un prodotto finanziario accessibile anche a coloro che sono stati segnalati presso Crif, Ctc, Centrale dei Rischi di Banca d’Italia e altre banche dati. Il prestito personale invece non è richiedibile dai cattivi pagatori e dai protestati.

Vantaggi prestito con delega per dipendenti statali

Ecco alcuni vantaggi del prestito con delega per dipendenti statali:

  • Può essere richiesto anche se è già presente la cessione del quinto dello stipendio;
  • La rata mensile non supera il 20% dell’importo netto dello stipendio;
  • Il tasso è fisso e agevolato;
  • Non sono necessarie garanzie per poterlo ottenere;
  • Può essere richiesto anche da protestati e cattivi pagatori;
  • È un finanziamento non finalizzato, cioè non è necessario motivarne la richiesta e la liquidità non è vincolata ad acquisti di beni e servizi specifici;
  • La rata viene trattenuta direttamente in busta paga, evitando il rischio di dimenticare di effettuare il pagamento;
  • La polizza assicurativa garantisce il rimborso della delega anche in caso di perdita del lavoro o gravi eventi e tutela gli eredi.

Importi richiedibili prestito con delega per dipendenti statali

L’importo richiedibile con il doppio del quinto per dipendenti statali dipende da diversi fattori:

Rinnovo prestito con delega per dipendenti statali

Il prestito con delega per dipendenti statali può essere rinnovato in qualsiasi momento, ottenendo ulteriore liquidità semplicemente allungando il piano di ammortamento. Il rinnovo è sempre consentito ma deve concludersi entro il pensionamento del lavoratore.

Documenti necessari per richiedere il doppio del quinto

Per poter richiedere il doppio del quinto bisogna presentare i seguenti documenti:

  • Documento di riconoscimento;
  • Tessera sanitaria;
  • Ultima busta paga;
  • CU.

Come richiedere il prestito con delega

Per richiedere il prestito con delega contattaci al numero verde gratuito 800642356 oppure compila il modulo online, riceverai un preventivo gratuito e non vincolante entro 24 ore lavorative!

Condividi questo articolo:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email

Autore:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *