Blog
Prestito per andare in vacanza quali sono e quale scegliere

Prestiti per andare in vacanza: quali sono e quale scegliere?

Finalmente le ferie stanno arrivando. Dopo un anno di lavoro, è arrivato il momento di godersi un po’ di meritato relax. Quindi cosa c’è di meglio di una vacanza per staccare un po’ la spina e ricaricarsi prima di ricominciare a lavorare? Ti ricordiamo che le ferie sono un diritto irrinunciabile e fondamentale necessario per la tutela psicofisica dei lavoratori.

A volte però capita di non avere la disponibilità economica per poter partire. Cosa fare quindi? Facile, richiedere un prestito da restituire in comode rate mensili e andare in vacanza. L’umore e la salute ringrazieranno di questo regalo per se stessi e per la propria famiglia. Vediamo insieme quali sono i prestiti da poter richiedere per andare in vacanza e quali sono i più convenienti.

Prestito finalizzato per andare in vacanza

Il prestito finalizzato per andare in vacanza può essere utile quando si decide di prenotare la vacanza in agenzia di viaggi ma non per sostenere le ulteriori spese durante la permanenza fuori casa. Con il prestito finalizzato, l’agenzia di viaggi fa richiesta al suo istituto di credito di riferimento e, se la richiesta viene accolta positivamente, l’istituto di credito salda anticipatamente l’importo intero all’agenzia di viaggi. In questo caso dovrai saldare l’importo interno all’istituto di credito con rate mensili. Non è molto conveniente se non hai la liquidità necessaria per poter sostenere tutte le spese extra durante la vacanza perché l’importo del finanziamento prestito va totalmente all’agenzia di viaggi.

Prestito non finalizzato per andare in vacanza

Richiedere un prestito non finalizzato per andare in vacanza permette di organizzare la vacanza liberamente, sia in agenzia che in maniera indipendente perché i soldi vengono utilizzati come e dove si preferisce.

Per richiedere questo tipo di prestito per andare in vacanza però è necessario dimostrare di essere in grado di rimborsare il finanziamento. A volte è necessario presentare ulteriori garanzie come, ad esempio, un garante o garanzie reali perché gli istituti di credito voglio certezze sulla capacità di rimborso del richiedente.

Il prestito non finalizzato per andare in vacanza ha tassi di interesse più alti rispetto al prestito finalizzato e alla cessione del quinto. Oltretutto è fondamentale rimborsare puntualmente le rate perché, in caso contrario, c’è il rischio di essere segnalati alle banche dati, anche per un solo ritardo.

Cessione del quinto per andare in vacanza

La cessione del quinto dello stipendio e la cessione del quinto della pensione sono i migliori finanziamenti da richiedere per andare in vacanza. Se sei un dipendente pubblico o privato o sei pensionato puoi richiederla e ottenere dei tassi davvero agevolati, fissi e inferiori rispetto a tutti gli altri tipi di prestiti. Inoltre, per richiederla, non bisogna presentare garanzie, la restituzione avviene mensilmente con rate fisse che vengono trattenute direttamente dallo stipendio o dalla busta paga senza dover fare il versamento ogni mese. Inoltre l’importo della rata non può superare mai un quinto dello stipendio o della pensione e quindi non grava mensilmente.

Inoltre, richiedere un prestito o una cessione del quinto online ha numerosi vantaggi e si risparmia anche in termini di tempo e denaro, quindi perché non approfittarne? Richiedi subito un preventivo gratuito e parti!

Condividi questo articolo:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email

Autore:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *