Blog

Quattordicesima pensionati

Quattordicesima pensionati: a chi spetta e importi

La quattordicesima pensionati non spetta a tutti i pensionati ma solo a coloro che hanno determinati requisiti, tra cui età, reddito e contributi versati. Viene corrisposta dall’Inps nel mese di luglio.

Vediamo insieme cos’è e a chi spetta, quali sono gli importi e come richiedere gli arretrati.

Cos’è e a chi spetta la quattordicesima pensionati

La quattordicesima pensionati è un importo extra corrisposto a luglio oltre la pensione spettante.

Per poter ricevere la quattordicesima pensionati, bisogna essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • Aver compiuto almeno 64 anni di età;
  • Percepire pensione di anzianità, di vecchiaia, di inabilità, di invalidità, anticipata o di reversibilità;
  • L’importo pensionistico mensile percepito deve essere minimo 515,58€ e non superiore a 1.117,09€.

Per verificare se spetta la quattordicesima pensionati e qual è l’importo bisogna collegarsi al portale Inps e consultare il proprio modello Obis/M dinamico. Da quest’anno infatti è sempre aggiornato e può essere consultato in qualsiasi momento.

Cessione del quinto della pensione di invalidità

Importi quattordicesima pensionati

L’importo spettante per la quattordicesima pensionati non è uguale per tutti ma dipende dal tipo di contribuzione percepita e se deriva da lavoro dipendente o da lavoro autonomo.

Gli importi spettanti ai pensionati da lavoro dipendente con reddito fino a 10.053,71€ sono i seguenti:

  • 436,80€ per chi ha maturato meno di 15 anni di contribuzione;
  • 546€ per chi ha maturato tra i 15 e i 25 anni di contribuzione;
  • 655,20€ per chi ha maturato più di 25 anni di contribuzione.

Gli importi spettanti ai pensionati da lavoro dipendente con reddito fino a 13.405,08€ sono i seguenti:

  • 336€ per chi ha maturato meno di 15 anni di contribuzione;
  • 420€ per chi ha maturato tra i 15 e i 25 anni di contribuzione;
  • 504€ per chi ha maturato oltre 25 anni di contribuzione.

Cessione del quinto della pensione

Gli importi spettanti ai pensionati da lavoro autonomo con reddito fino a 10.053,71€ sono i seguenti:

  • 436,80€ per chi ha maturato meno di 18 anni di contribuzione;
  • 546€ per chi ha maturato tra i 18 e i 28 anni di contribuzione;
  • 655,20€ per chi ha maturato più di 28 anni di contribuzione.

Gli importi spettanti ai pensionati da lavoro autonomo con reddito fino a fino a 13.405,08€ sono i seguenti:

  • 336€ per chi ha maturato meno di 18 anni di contribuzione;
  • 420€ per chi ha maturato tra i 18 e i 28 anni di contribuzione;
  • 504€ per chi ha maturato oltre 28 anni di contribuzione.

Come richiedere gli arretrati

I pensionati a cui spetta la quattordicesima ma a cui non è stata corrisposta dall’Inps possono richiedere gli arretrati. Per richiederli è possibile rivolgersi ad un Caf o Patronato, al proprio commercialista oppure fare richiesta direttamente per via telematica dal portale Inps.

Se il pensionato compie 64 anni a partire dal 1° agosto in poi, non è necessario richiedere gli arretrati in quanto la quattordicesima viene corrisposta a dicembre.

Condividi questo articolo:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email

Autore:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.